Cambogia: il dono più prezioso è il sorriso

Pubblicato il in News.

La semplicità di una terra che incanta gli occhi

La maestosità dei templi che lascia senza fiato

Un popolo pieno di gioia per la vita, ricco d’amore e generoso nella condivisione di queste emozioni

La maestosità di Angor Wat, le statue di Bayon che ti scrutano, gli alberi secolari che sovrastano e si fondano con l’arte umana

La serenità dei monaci che pregano per te e ti indicano la tua via

E poi con i tuk-tuk si arriva alle colture di riso infinite e con le imbarcazione per arrivare al villaggio su palafitte. Si può rivivere l’atmosfera del dopoguerra a Battambang dove il tempo sembra essersi fermato

Il mare da poco scoperto con isole incontaminate in attesa di essere ammirate

La Cambogia è questo e molto di più ma quello che ti regala di più prezioso è il SORRISO che porterai sempre con te.

Morena

 

 

Culture che si mescolano, paesaggi romantici, vallate di uliveti e paglia, balli affascinanti, corride e molto altro ancora..

Un luogo unico, dove l’influenza araba ha lasciato la sua magia, l’ aria profuma di fiaba, città e paesaggi dall’ animo caloroso ti catturano lo sguardo, sapori della tradizione della cucina spagnola ti rubano il gusto, cavalli ad un passo spagnolo ti accompagnano per tutto il viaggio.

Un viaggio che ti riporta indietro nei secoli e che ti scatena emozioni inaspettate!

Morena

Key West – Close to Perfect, Far from Normal

Pubblicato il in News.

La città e l’isola più a sud degli Stati Uniti… arrivarci attraversando la Overseas Highway ti fa già capire che stai raggiungendo un Paradiso… e lo sapeva anche Hemingway che qui aveva una casa.
Locali storici sempre affollati a qualsiasi ora del giorno come lo “Sloppy Joe’s Bar”, sculture che sembrano vive, voglia di leggerezza e divertimento, tanti tanti colori… e per finire in dolcezza assolutamente da non perdere, per i golosi, la “Key Lime Pie”.

Un giorno a Key West … is Another day in Paradise

Emanuela

Tanzania: terra di safari

Pubblicato il in News.

I safari più emozionanti si fanno qui… il Tarangire con la sua distesa verdeggiante e con i suoi numerosi baobab… il Serengeti (il mio preferito) che in Swahili vuol dire “pianura sconfinata” ed è proprio questa la sensazione che hai… quella di poter abbracciare l’infinito… e l’area di Ngorongoro con lo spettacolo che ti si presenta davanti agli occhi quando scendi dall’alto della caldera…

Qui, in Tanzania, incrociando lo sguardo di un leopardo, di un leone, di un elefante, di un bambino boscimano… il grande rischio che corri è quello di conoscere le conseguenze del “Mal d’Africa” … non potrai più fare a meno di tutto ciò!!!

Emanuela

Un viaggio che alterna continuamente la spiritualità della natura a quella umana, quasi a non riuscire a definire il confine tra di esse. La tranquillità e la serenità che si respirano qui te le porti a casa con te così come la meraviglia delle grotte di Dambulla, la maestosità del Tempio del Dente di Buddha a Kandy, il panorama mozzafiato che si può ammirare dopo la fatica della salita a Sigirya, la dolcezza degli elefantini nutriti con dei biberon all’orfanotrofio degli elefanti di Pinnawala, l’avvistamento delle balene, la cultura del the, la tradizione del batik ed infine l’oceano indiano che lambisce queste coste e che offre spiagge da sogno e acque cristalline.

Un viaggio che arricchisce lo spirito.

Emanuela

Natura incontaminata, immensi spazi, colori intensi, tramonti mozzafiato, arcobaleni insoliti…

Un viaggio… mille emozioni che iniziano da quando arrivi in aeroporto a Windhoek e sistemi i bagagli nel truck e da lì è tutto un susseguirsi di emozioni che non ti aspetti, anche il forare una gomma è un’esperienza entusiasmante… la sveglia all’alba per raggiungere la cima della Duna 45 prima che il sole sorga e rimanere lì incantati alla meraviglia del nuovo giorno… passeggiare nel deserto del Namib e godere dei colori intensi della sabbia e del cielo che ti rimangono impressi negli occhi… un aperitivo sulle rocce di Spitzkoppe e poi rimanere lì davanti ad un tramonto indimenticabile… ascoltare il suono delle Epupa Falls al confine tra Namibia ed Angola… incrociare gli sguardi degli Himba, un popolo di pastori seminomadi… la miriade di fenicotteri rosa a Walvis Bay… la Skeleton Coast con i suoi relitti… e lo spettacolare Etosha Park dove oltre ad un’infinità di animali potresti imbatterti in un insolito arcobaleno.

Crossland in Namibia … un viaggio facile da fare … difficile da dimenticare!!!

Emanuela